Precedente
Successivo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr

Stati generali della Montagna: una strategia comune per valorizzare le Valli Bergamasche

Le nostre montagne sono un territorio da valorizzare, attraverso strategie politiche collaborative. Ed è proprio  questo l’intento degli incontri degli Stati Generali della Montagna, in partenza il 20 maggio 2017.

Creare un’agenda comune per le Valli

Obiettivo degli Stati Generali della Montagna è quello di organizzare e programmare le future azioni per lo sviluppo delle Valli bergamasche, mettendo la montagna al centro dell’attenzione.

Organizzati dalla Provincia di Bergamo in collaborazione con le cinque Comunità Montane e il CAI, l’intenzione è quella di individuare progetti e iniziative di rete su cui far convergere risorse e azioni. Questi enti intendono creare un’agenda comune sul territorio e mettere la montagna al centro dell’attenzione della politica e delle istituzioni.

Il programma di iniziative comprende workshop, laboratori di approfondimento ed eventi per riflettere sui temi oggi prioritari per i territori montani, con uno sguardo volto alla realtà delle nostre valle bergamasche.

stati generali della montagna

Stati Generali della Montagna: il programma

20 maggio 2017 – Il primo incontro si svolgerà a San Pellegrino Terme, alle ore 10. Si tratterà dell’evento in anteprima dedicato al turismo estivo in montagna, promosso dal Comune di Bergamo.

10 giugno 2017 – Si svolgerà a Zogno, dalle 14:30 alle 18:30, alla Green House. L’evento parlerà di “Governance e policies mirate per i territori”, ed è promosso dalla Comunità Montana Valle Brembana.

24 giugno 2017 – Si svolgerà alle Terme di Sant’Omobono, dalle 14.30 alle 18.30. L’evento, promosso dalla Comunità Montana Valle Imagna, tratterà di “Vivere la montagna tra identità, comunità e sviluppo agricolo-culturale”.

1 luglio 2017 – Workshop a Clusone, dalle 14.30 alle 18.30, all’Auditorium Comunale. Il tema sarà “Sicurezza, salvaguardia, sostenibilità e sport in montagna”. Coinvolgerà le Comunità Montane di Valle Seriana, di Scalve e dei Laghi. Si parlerà del turismo di qualità nelle aree montane e si porrà un focus particolare sulle strategie di promozione del territorio.

 

 

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
CIBO CRUDO
Precedente
Successivo

Ti potrebbe interessare.....