Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr

Sondaggio: tranquilli, tutto sotto videocontrollo!

La sicurezza è da sempre un tema caldo che ciclicamente torna al centro dell’attenzione a causa di eventi di cronaca riguardanti furti e microcriminalità. Recentemente sempre più paesi della bergamasca hanno attivato sistemi di videosorveglianza sempre più capillari per proteggere i propri concittadini registrando gli eventi ed i movimenti che avvengono sotto i loro occhi elettronici ventiquattro ore su ventiquattro riaccendendo inevitabilmente anche la discussione ed il confronte delle norme per la tutela della privacy.

Un confine labile e sottile tra la tutela della nostra riservatezza e la garanzia della nostra sicurezza.

Il primo, nel 1999, fu il Comune di Telgate: vennero istallate alcune telecamere che difatto sancirono il paese della bassa come il primo in Italia ad adottare un sistema di protezione tramite l’occhio del Grande Fratello.

Da allora non ci si è più fermati e ad oggi sono 167 i paesi bergamaschi dotati di questi impianti, tutti principalmente concentrati nell’hinterland mentre la nostra valle risulta ancora ampiamente scoperta.

E voi, cosa ne pensate ?

[poll id=”6″]

 

 

Ti potrebbe interessare.....

Precedente
Successivo