Precedente
Successivo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr

Castegne de Sansimù: la sagra della castagna di Corna – 16 e 17 ottobre 2015

sagra della castagna corna imagna

 

A Corna Imagna prende il via la prima edizione della sagra della castagna.

Conferenze, mercatini, visita al castagneto, assaggi di “Barole” e cena di castagne: tanti eventi in due giorni dedicati ad una risorsa che è stata ricchezza del passato e si vuole trasformare in risorsa per il futuro.

Corna Imagna e le castagne: un legame speciale

Gli organizzatori di “Castegne de Sansimù” spiegano su Facebook il significato della castagna per il paese valdimagnino:

Gli abitanti di Corna in dialetto vengon chiamati “castegnì” e il motivo è semplice: il nostro paese è pieno di castagni al punto che fino a qualche decennio fa erano una delle fonti principali di cibo e reddito dei suoi abitanti.

Non solo un semplice prodotto della terra: per Corna Imagna le castagne sono state vitali.

Negli ultimi decenni la produzione industriale ha sminuito la coltivazione artigianale dei catsagni in Valle Imagna.

L’amministrazione comunale di Corna Imagna, del paese dei “castegnì” ha organizzato la sagra della castagna proprio per andare controcorrente con la tendenza attuale.

Ecco il significato dell’evento sempre secondo gli organizzatori:

Oggi l’amministrazione comunale vuole recuperare questo importante patrimonio ambientale e culturale (la coltura della castagna) e per farlo c’è bisogno anche… di una grande festa!

La sagra della castagna è una grande occasione per fare il focus su una risorsa importante per Corna e per tutta la Valle Imagna. La castagna è un bagaglio di tradizione che vuole trasformarsi di nuovo in una fonte economica… e non è un’utopia!

Incontro con la castanicoltura della Valle Imagna

Venerdì 16 ottobre dalle 20.30 nella sala della comunità di Corna Imagna conferenza speciale con persone che in vario modo dedicano parte del loro tempo alla castanicoltura. Interverranno a vario titolo e con diversi temi i coltivatori valdimagnini, che considerano la castagna una fonte di orgoglio, ancor prima che di denaro.

All’incontro parteciperà anche una persona importante del settore: Fulvio Viesi, vicepresidente dell’Associazione Nazionale Città del Castagno e presidente dell’associazione di Tutela dei Marroni di Castione.

Durante la conferenza si farà il punto sulla castanicoltura in Valle Imagna e sui possibili sviluppi. Tutti sono invitati a partecipare, perchè la castagna è un bene collettivo e ognuno può dare il proprio contributo a mantenere e sviluppare questa ricchezza!

Sagra della Castagna: mercatino, barole, visita al castagneto, cena di castagne

Sabato 16 ottobre sarà il clou della sagra della castagna: dalle 14.30 sono previsti tanti eventi, nella piazza di Corna Imagna e nella sala della comunità del paese.

Per tutto il pomeriggio ci sarà il mercatino della castagna, le barole (caldarroste) preparate dal gruppo Alpini locale, la visita guidata al castagneto e la dimostrazione della pelatura delle castagne essiccate: un’immersione totale nel mondo della castagna, in ogni fase del prodotto, dalla coltura alla raccolta e preparazione, fino alla vendita finale.

Sabato sera il gran finale culinario: i ristoratori locali prepareranno una cena interamente a base di castagne; un evento unico, per cui è raccomandata la prenotazione al 3482911844.

Castegne de Sansimù: l’esclusiva sagra della castagna nel paese dei “castegnì”, l’occasione per gustare e valorizzare una grande risorsa della Valle Imagna!

… La nostra valle ha tante sfumature e ricchezze: per scoprirle tutte, continua a seguire vallimagna.com, la casa della Valle Imagna!

 

 

 

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
CIBO CRUDO
Precedente
Successivo

Ti potrebbe interessare.....