Precedente
Successivo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr

Ad Almenno S. Bartolomeo il corso di cucina per scoprire di più su sapori e prodotti locali

Anche quest’anno viene organizzato ad Almenno San Bartolomeo il corso di cucina rivolto a chiunque voglia scoprire di più sull’arte culinaria, promosso dall’Officina degli Artisti.

L’arte della cucina, antica di secoli

L’arte della cucina è antica di secoli, e si è sviluppata nelle tecniche e nelle modalità.

Il termine “cucina” si è inteso quell’insieme di pratiche e di tradizioni legate alla cottura e alla preparazione di cibi e bevande. La cucina varia a seconda delle regioni, poiché le popolazioni hanno imparato molte e diverse tecniche di cottura utilizzando i prodotti locali del territorio.

Alle modalità di preparazione si uniscono quelle di conservazione, immagazzinamento e trasporto del cibo. Oggigiorno i flussi migratori e turistici permettono lo scambio culturale, la diffusione delle cucine etniche e le sperimentazioni e la combinazione di sapori diversi.

Il corso di Cucina: il programma

Il corso di cucina è organizzato dall’Officina degli Artisti con il patrocinio del Comune di Almenno San Bartolomeo e l’assessorato all’Ecologia e Ambiente. Inoltre, è realizzato in collaborazione con la parrocchia.

Le lezioni del corso si svolgeranno presso il centro anziani Cascine, situato in via Cà Cristallo 3. La quota d’iscrizione è di 35,00 euro. Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi alla biblioteca comunale, al 035/643484.

I vari interventi del corso di cucina saranno suddivisi in argomenti che toccheranno 6 serate. Tutte le lezioni, infatti, iniziano alle 20:30.

Martedì 20 e 27 febbraio 2018 si parlerà delle colazioni soffici in casa con lo chef Michael Gambirasio.

Le due lezioni successive, il 6 e il 13 marzo, l’argomento centrale sarà la dieta mediterranea a km 0, parlando dei prodotti del territorio con lo chef e insegnante Graziano Rocchetti.

Il corso prosegue con i benefici e i sapori fuori casa, ovvero l’uso e la raccolta delle erbe spontanee. Si svolgerà il 20 marzo, sempre con il prof. Rocchetti.

Infine, il 27 marzo si parlerà del grano spinato, ovvero di pasta, pane e dolci con il professor Ivan Morosini.

corso di cucina

 

 

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
CIBO CRUDO
Precedente
Successivo

Ti potrebbe interessare.....