Precedente
Successivo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr

Ca’ Berizzi: nella nuova biblioteca, spazio alle idee – 10 ottobre 2015

ca' berizzi biblioteca

 

Il complesso monumentale di Ca’ Berizzi, nucleo storico e architettonico della Valle Imagna, ritorna a vivere.

Dopo il recupero e l’inaugurazione della biblioteca dell’estate scorsa, sabato 10 ottobre ci sarà il primo incontro informale aperto a tutti: Centro studi Valle Imagna farà il punto sul restauro e si pianificherà lo scambio culturale con la Francia.

Ca’ Berizzi e Arnosto: la storia della Valle Imagna nelle contrade tradizionali

Struttura a piode, tradizione contadina e vita di montagna: Ca’ Berizzi racconta una storia d’altri tempi, che non smette di sorprendere il presente. Alla voce della contrada di Corna Imagna si unisce quella dell’Arnosto, centro di vita locale situato a Fuipiano.

Il restauro dei due complessi monumentali fa parte di un unico progetto: la strada dello Stracchino e della Pietra, che sta portando alla luce un passato di vivacità e semplicità.

Camminate per le multattiere, stracchino sulla tavola e vita di frontiera, tra ducato di Milano e Venezia: sono questi gli affascinati temi che il Centro Studi Valle Imagna sta portando avanti, tra pubblicazioni e interventi.

Biblioteca di Ca’ Berizzi: primo passo di vivacità culturale

Il progetto per Ca’ Berizzi ha raggiunto un primo importante traguardo: l’apertura della biblioteca Costantino Locatelli. Tra libri, reperti, testimonianze e tante iniziative c’è un tesoro di inestimabile valore culturale tutto da scoprire.

Il lavoro a Ca’ Berizzi non termina qui: ci sono ancora tante idee sulla carta, tanti progetti da realizzare, tutti per valorizzare le tradizioni della Valle Imagna. Anche tu puoi fare la tua proposta o solo dare un consiglio: partecipa all’incontro di sabato 18 ottobre dalle ore 17.00!

Insieme ai membri del Centro Studi Valle Imagna potrai analizzare la situazione di Ca’ Berizzi direttamente dalla sua sala congressi e progettare anche lo scambio culturale del 2016 con l’associazione “Croissy sans frontières”, associazione alle porte di Parigi.

Anche su vallimagna.com puoi costruire un progetto: qual è la tua idea di portale della Valle Imagna? Vuoi pubblicare curiosità e eventi del nostro territorio? Consulta la nostra pagina Collaborazioni!

 

 

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
CIBO CRUDO
Precedente
Successivo

Ti potrebbe interessare.....