Precedente
Successivo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr

25 Aprile in Valle Imagna: le iniziative per ricordare la liberazione

La Valle Imagna si unisce all’Italia nella celebrazione del 25 Aprile, festa della liberazione.
I momenti di commemorazione sono previsti in tutti i paesi, con i primi cittadini a deporre le corone d’alloro ai monumenti per i caduti.
Nel weekend della ricorrenza sono in programma anche tanti altri eventi per ricordare le tante persone che hanno combattuto per la nostra libertà: vediamo quali sono.

La festa della liberazione a Corna Imagna: la commemorazione di tutte le generazioni

Il paese di Corna Imagna ricorderà la liberazione d’Italia con numerose iniziative che coinvolgeranno tutta la popolazione, dai bambini ai meno giovani.
Si inizierà sabato 23 aprile, con l’apertura della mostra fotografica su Resistenza e Liberazione, accompagnata dallo spettacolo degli alunni della scuola elementare e a seguire il concerto degli alpini.
Venerdì 29 il ricordo della liberazione d’Italia continuerà con la presentazione del libro “Il barbiere zoppo: 1969, una ragazza e la scoperta della Resistenza”; la storia è molto particolare, ci farà riflettere ed emozionare!

La guerra vissuta con gli occhi di Rota Imagna

Domenica 24 a Rota Imagna ci sarà un’interessantissima relazione sul ‘900 vissuto con gli occhi dei valdimagnini. Verranno analizzate le grandi tragedie del secolo, prima e seconda guerra mondiale, con un punto di vista inedito, quello dei contadini della nostra valle che, nella loro quotidianità, sono diventati protagonisti inconsapevoli di storie spesso dimenticate.

Berbenno cammina verso la Tomba del Partigiano di Cascina Como

Il 25 Aprile di Berbenno sarà dedicato ad Angelo Gotti, partigiano torturato e ucciso il 23 novembre 1944 nei pressi di Cascina Como, località delle nostre montagne valdimagnine vicino a passo del Canto.
La camminata inizierà verso le 9.30, dopo un breve momento di commemorazione presso il monumento dei caduti di Berbenno, e arriverà a destinazione alle 12.00, dove verrà offerto un aperitivo da parte degli organizzatori.

25 Aprile ad Almenno San Bartolomeo e Barzana: pranzo con gli alpini e concerto del corpo musicale

Anche nei paesi della “bassa Valle Imagna” sono in programma iniziative speciali in occasione della festa della liberazione.
Ad Almenno San Bartolomeo, dopo il corteo delle istituzioni per le vie del paese, prenderanno la parola i bambini delle elementari, a testimoniare che il futuro non può esistere senza il ricordo del passato. La giornata continuerà con il pranzo organizzato dagli alpini, il cui ricavato verrà devoluto per il rientro dei caduti della 2°guerra mondiale.
La serata sarà in musica, con il concerto del corpo musicale “Rossini” presso l’auditorium di Barzana.

 La festa della liberazione è molto più di un giorno di vacanza: è l’occasione per commemorare le tante persone che hanno sacrificato la loro vita per la nostra libertà!

 

 

 

 

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
CIBO CRUDO
Precedente
Successivo

Ti potrebbe interessare.....